Ancora nessun commento

Da Fatima a Siracusa custoditi dalle Lacrime della Madonna

In quest’anno, in cui ricorre il Centenario delle Apparizioni di Maria a Fatima, la nostra rivista approfondirà il messaggio che la Madonna, il 13 giugno 1917, consegnò a Lucia: “Non ti scoraggiare: io non ti abbandonerò mai. Il mio cuore Immacolato sarà il tuo rifugio e la via che ti condurrà fino a Dio” (Messaggio, 13 giugno 1917).

La Madonna si è sempre presa cura dei suoi figli, da quando piangente ai piedi della croce ha ricevuto il mandato dal suo Divin Figlio Gesù: “Ecco, tuo figlio!”. Non c’è afflizione, angoscia o difficoltà dei figli che possa sfuggire al Cuore Immacolato e Addolorato della Madonna delle Lacrime.
Le sue manifestazioni materne, che si sono succedute nel tempo, sono il segno tangibile della sua presenza nella Chiesa e nel mondo, così come ha ricordato il Santo Papa Giovanni Paolo II in occasione della Dedicazione del nostro Santuario: “Le Lacrime della Madonna testimoniano la presenza della Madre nella Chiesa e nel mondo” (6 nov 1994).

Le Lacrime della Madonna, mentre interpellano la coscienza di ciascuno di noi, nello stesso tempo sono motivo di fiducia in Dio che non smette mai di prendersi cura di noi attraverso la Madre Sua e Madre nostra.
Con questa fiduciosa certezza, affrontiamo le vicissitudini della vita sapendo di poter contare sul Suo materno sostegno.

Don Aurelio Russo
Rettore

Invia un commento